Website Gerbi - UNREGISTERED VERSION

Vai ai contenuti

Menu principale:

Thomas Gerbi

La Famiglia
 

Non è mai scontato poter accarezzare i propri figli

Il tatto è il senso fondamentale. Un bambino ne fa l’esperienza prima di nascere, e molto tempo prima d’imparare ad usare la vista, l’udito o il gusto, e nessun umano smette mai di averne bisogno. Lesinate il danaro ai vostri figli... ma non gli abbracci.
Robert Anson Heinlein, Lazarus Long l'Immortale, 1973


Vorre riuscire ad esprimere tutto quello che provo per Thomas, ma proprio non ci riesco. Forse è ancora presto! Thomas ha lasciato me e Daniela nel 2008 aveva solo 3 anni e mezzo, si è ammalato nel 2007 di Neuroblastoma, un tumore tra i più "bastardi". L'unica cosa che riesco a dire è che mi manca tremendamente, non passa giorno che non sia così. Mi mancano il suo viso, i suoi occhi i suoi abbracci. Mi ricorderò per tutta la vita il suo ultimo abbraccio, era sedato, se ne stava andando e prima di lascarci si è svegliato, girato verso di noi, ci ha abbracciato e si è lasciato andare... ora è un Angelo, il nostro Angelo.
Sei nel nostro cuore amore mio.

Avrei preferito avere un solo respiro dei suoi capelli,
un solo bacio della bocca, un solo tocco della mano
che stare un'eternità senza.
dal film "City of Angels"

 
Torna ai contenuti | Torna al menu